A & V

EXPLORERS

ARCO DI SAN FELICE – VIESTE

Procedendo da Vieste sulla Strada provinciale Mattinata – Vieste in direzione Mattinata, oltre che costeggiare uno dei punti più belli del Gargano, raggiungerete un luogo veramente suggestivo: il famoso Arco di San Felice con la sua baia.

Una leggenda racconta che in un giorno molto lontano, l’Arco fu costruito dalle Ninfe e dai Tritoni per rendere il luogo, dalle acque cristalline, ancora più incantevole. Secondo la leggenda Nettuno, il Re dei mari, scelse quella baia per trascorrere qualche giorno insieme alla compagna Anfitrite e così, Ninfe e Tritoni allestirono la località per omaggiare il Re dei mare.

L’Arco di San Felice, definito anche Architello, le cui forme sono praticamente perfette, altro non è che uno splendido capolavoro costruito interamente dalla natura. Infatti, è nato dall’azione corrosiva che l’acqua del mare e gli agenti atmosferici hanno determinato nei secoli sulla roccia carsica del luogo. Questa è, quindi, una chiara dimostrazione che la natura offre spettacoli fantastici. Sorge a nord dell’omonima baia, la quale viene delimitata da una parte dall’Arco stesso e dall’altra dalla cosiddetta Torre di San Felice, un’antica torre d’avvistamento.

La baia, spettacolare sia per il paesaggio che si apre ai nostri occhi sia per il silenzio che risuona nell’aria, è caratterizzata da una sabbia fine e dorata e da acque calme e cristalline. La piccola spiaggia è legata al villaggio turistico adiacente e l’accesso è consentito alloggiando presso il medesimo villaggio o raggiungendola via mare. Al contrario, la parte rocciosa della baia è liberamente raggiungibile.

La Torre, come tutte le altre presenti nella zona, furono costruite in punti strategici tra la fine del XV secolo e il secolo successivo per difendere il Gargano dalle incursioni dei Turchi Ottomani. La torre costruita con della pietra locale, ha una base quadrangolare e svetta a difesa del promontorio per circa una decina di metri. Partendo dalla Torre è possibile percorrere a piedi dei sentieri che scendono fino al mare.

L’intera area, circondata da una ricca vegetazione, costituisce uno dei simboli delle bellezze naturalistiche di cui gode il Gargano.

Previous Post

Leave a Reply

© 2019 A & V

Theme by Andrea Paolo