A & V

EXPLORERS

CAPPELLA DI SAN QUINTINO – BADIA A SETTIMO

Questa piccola cappella è dedicata a San Quintino, un cittadino romano martirizzato in Gallia intorno al 287 dove si era recato per predicare il Vangelo. Il culto di questo Santo ebbe a Badia a Settimo una particolare venerazione dopo il ritrovamento, nei pressi di San Donnino, di alcune reliquie che furono portate all’Abbazia di Badia circa nel 1150. Qualche secolo dopo l’Abate Attilio Brunacci commissionò al pittore Giovanni Mannozzi detto da San Giovanni (cittadina del Valdarno) la decorazione della cappella che finì nella prima metà del XVII secolo. Osservando il ciclo di affreschi vediamo sulla parete di sinistra un affresco rappresentante la consegna delle chiavi a San Pietro, ai lati dell’altare sono rappresentati Santo Stefano e San Lorenzo, mentre nella parete di destra troviamo la raffigurazione del Martirio del Santo; qui si può ammirare con lucidità la perforazione del corpo con dei chiodi e la decapitazione. Infine, nella volta, viene raffigurato l’Eterno in Gloria. La Cappella fu voluta come luogo di conservazione delle reliquie della Chiesa e, successivamente, fu il luogo di sepoltura dell’Abate Brunacci, come attesta una lapide iscritta e murata nella parete di sinistra. 

Next Post

Previous Post

Leave a Reply

© 2019 A & V

Theme by Andrea Paolo