A & V

EXPLORERS

SANTUARIO DELLA MADONNA DEL BOSCO – IMBERSAGO

Appartenente all’Arcidiocesi di Milano e situata a Imbersago, il Santuario della Madonna del Bosco è un santuario seicentesco. Un Santuario è un luogo considerato sacro perché si è registrata una manifestazione del divino oppure perché si può trovare la sepoltura di un personaggio illustre  o, infine, perché vengono conservate delle reliquie. La storia del Santuario della Madonna del Bosco inizia nei primi anni del 1600, quando, nel Paese, iniziarono a girare delle voci su delle apparizioni che avvenivano nei pressi della Sorgente del Lupo (così chiamata per la forte presenza di lupi nella zona), situata nel bosco sovrastante l’attuale piccola chiesetta. La figura che appariva era descritta come una gran Signora sempre accompagnata da luci e musiche celestiali. Secondo quanto si narra, il 9 maggio del 1617 a tre pastorelli che si trovavano in quel luogo per far pascolare le pecore, apparve una Signora sulla cima di un castagno; era la Madonna e, ai suoi piedi, era appena fiorito un riccio di castagno. Tra lo stupore dato sia dal fatto di trovare delle castagne mature a maggio e sia dall’apparizione della Madonna, tale segno fu interpretato come presenza e volontà della Madonna di essere onorata anche in questo luogo. Questo luogo divenne famoso con il nome di Madonna del riccio o Madonna delle castagne e, inizialmente, le persone pregavano davanti a un quadretto affisso sull’albero che aveva ospitato la visione. Poco più tardi di questa prima manifestazione, ce ne fu un’altra: questa volta la Madonna riuscì a salvare un bambino preso da un lupo e riportarlo ai suoi genitori. Nel 1632 venne costruita la prima cappella, ancora esistente, nella quale è presente un plastico in gesso rappresentante entrambi i miracoli. La scelta di tale data non fu casuale, infatti, coincideva con la fine della peste e, allo stesso tempo, la fede religiosa stava subendo una forte spinta data dalla Controriforma. Il calco descrive perfettamente il momento storico: sono presenti delle truppe francesi e olandesi impegnate nel tentativo di sottrarre agli il comando del territorio. Negli anni ‘40 del 1600 fu costruito anche il Santuario vero e proprio, ampliato poi nel corso degli anni, e venne ufficialmente benedetto nel 1646, il giorno del ventinovesimo anniversario del miracolo del riccio. L’ultima volta che la Madonna apparve in queste zone fu nel 1896 quando si mostrò a Teresa Secomundi, figlia di poveri contadini bergamaschi, che non poteva più confessarsi o recarsi nei luoghi di culto in seguito a degli attacchi demoniaci che la tormentavano di continuo. Durante l’apparizione la Madonna l’aiutò a sollevarsi da terra e, dopo averle consegnato il suo rosario, l’accompagnò fino alla porta del Santuario della Madonna del Bosco.

Next Post

Previous Post

Leave a Reply

© 2019 A & V

Theme by Andrea Paolo